COACHING OLISTICA

“La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda è di essere potenti oltre ogni misura.
E’ la nostra luce, non la nostra oscurità, che più ci spaventa.
Ci chiediamo: chi sono io per essere brillante, bello, pieno di talento e favoloso
A dire il vero, chi sei tu per non esserlo?
Tu sei figlio di Dio.
Agire da piccolo uomo non aiuta il mondo.
Non c’è nulla di illuminante nello sminuirti
cosicchè gli altri non si sentano insicuri intorno a te.
Noi siamo nati per risplendere, come fanno i bambini.
Noi siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi
Non è solo in alcuni di noi; è in ognuno di noi.
Se noi permettiamo alla nostra luce di risplendere,
inconsciamente diamo agli altri il permesso di fare lo stesso.
Appena di liberiamo dalla nostra paura,
la nostra presenza automaticamente libera gli altri”
(possiamo fargli un riquadro con questa frase per me guida nel mio risveglio e nella mia crescita)

Luciana Barletta è un coach olistico con abili caratteristiche di channelling che usa durante gli incontri e dalle quali si fa guidare per l’evoluzione della persona e per fare in modo che la stessa possa manifestare la propria divinità in connessione consapevole con il tutto.
Per esprimere al meglio come si svolge il lavoro di coaching con Luciana uso il pensiero di un grande scultore : Michelangelo. Egli sosteneva che la forma fosse già presente , in tutte le sue rifiniture, all’interno del blocco di marmo ed il compito dello scultore era quello di liberarla, liberare il concetto, eliminando la materia in eccesso.

Questo è ciò che avviene durante una sessione di coaching, la persona diventa consapevole di quante credenze, bisogni basali, paure, legami (anche karmici) e di tutti i fattori che consciamente o inconsciamente ha scelto, per poi liberarsi e trasmutare le stesse in fattori potenzianti per la sua evoluzione e l’evoluzione del pianeta, e conseguentemente manifestare la sua grandezza connessa alla creazione.

 

Cosa accade esattamente durante la sessione di coaching:

  • Si ha una visione totale di tutte le aree della propria vita analizzando non solo le aree della salute, denaro, lavoro, relazioni, emozioni, famiglia, crescita personale ma anche tutte le aree connesse ai corpi sottili (corpo eterico, corpo emotivo, corpo mentale, corpo astrale, corpo eterico, corpo celestiale, corpo keterico o causale);

 

  • si individuano i blocchi o i programmi disfunzionali per permettere a tutti i corpi di lavorare al 100%;

 

  • si fa uno screening energetico di tutti i sistemi che regolano l’organismo nella sua interezza e quanto necessario per avere una visione d’insieme e lavorare sulle priorità del cliente;

 

  • si lavora sull’origine del problema a livello energetico servendosi di tecniche di guarigione in connessione con la matrice.

Trasformazione della coscienza da “cliente passivo” a “cliente attivo nella guarigione”, durante la coaching la persona si connette con la costruzione di potenti meccanismi di auto guarigione, trasformandosi così in parte attiva nel migliorare la propria salute, il proprio benessere e la sua vita
Acquisizione della consapevolezza di essere in connessione con l’UNO
Riallineamento alla fonte (trattamento energetico)

La durata della coaching è di 60 minuti.

Al termine di ogni sessione la persona avrà un lavoro personalizzato da svolgere al fine di condizionare il lavoro svolto e permettere a tutti i corpi di re- informarsi completamente.

La consapevolezza che consegue da ogni incontro porta una profonda trasformazione di coscienza ed un salto quantico nella vita della persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *